Il miglior amico dell'uomo? Il cibo.

L'alimentazione è il primo passo verso la salute fisica ed emotiva.

Le salse fanno ingrassare?

Uno dei prodotti più utilizzati in cucina e più temuti sono senza ombra di dubbio le salse. In effetti esse vengono comunemente usate per insaporire i piatti, ma pochi ne conoscono i reali benefici.

Per esempio, chi non ha mai assaggiato ketchup e maionese? Oppure, chi non ha mai sentito parlare della salsa tartara? Ecco delle utili informazioni per mangiare con meno paure.

Iniziamo parlando del ketchup. Questa delizia, a dire il vero, è povera di grassi e fornisce un apporto calorico medio-basso. Per esempio, 30 g di ketchup corrispondono a ca 30 kcal. Il pericolo nasce dagli alimenti che abbiniamo a questa salsa, come ad esempio le famigerate patatine fritte, e dalla qualità del prodotto che acquistiamo. In altre parole, alcune aziende non esitano ad aggiungere additivi nocivi o ad utilizzare ingredienti di dubbia qualità. L’ideale, quindi, sarebbe produrre questa salsa in casa. Troppa fatica? Forse riflettere su questa notizia può incentivarvi: grazie alla particolare cottura dei pomodori seguita per ottenere il ketchup, esso si rileva una buona fonte di licopene, molecola ad azione antiossidante che sembra anche proteggere dall’insorgenza del cancro.

E che dire della maionese? Contenendo essenzialmente grassi, l’apporto calorico si rivela indubbiamente molto alto. Tuttavia, ormai conoscete bene la mia posizione: perché rinunciare a tutti i costi? Se inserita nella propria alimentazione saltuariamente e consumata a piccole dosi, di certo non vi farà ingrassare! Al contrario, seguire una dieta eccessivamente ferrea potrebbe stancarvi ed indurvi a delle abbuffate inutili e negative. Potreste concedervi una domenica, ad esempio, un bel piatto di pesce, prodotto di qualità, abbinato ad una piccola dose di maionese, meglio ancora se fatta in casa.

Vi piace invece la senape? Beh, vi farà piacere scoprire che questa salsa poco calorica aiuta ad incrementare il metabolismo del 25-30% e lo fa per un tempo prolungato dopo l’assunzione. Senza contare che essendo particolarmente speziata, non correte il rischio di eccedere e di non riuscire a fermarvi.

Inoltre, tra le salse ricordiamo anche:

il curry, che aumenta il livello dei succhi gastrici e grazie al cumino si dimostra valido contro meteorismo e gonfiore addominale;

la salsa di soia, il cui legume alla base è caratterizzato da notevoli proprietà benefiche, come la capacità di abbassare i valori del colesterolo, di combattere i disturbi della menopausa e di fornire un’alta quantità di proteine;

la salsa verde, ottimo integratore grazie alla presenza di prezzemolo, alici ed aglio;

il tabasco, una salsa rossa piccante ad alta percentuale di vitamina C, che supera di 4 volte quella dell’arancia e lo rende un ottimo rassodante e anti smagliature. Inoltre favorisce la digestione, evitando fermentazioni, meteorismo e dilatazione addominale.

Per concludere, ogni salsa ha dei “contro”, come l’eccesso di sale (in particolare nella maionese e nella salsa di soia), di grassi o l’acidità per lo stomaco (soprattutto nel curry e nel ketchup), ma anche dei “pro”. Pertanto, sconsiglio l’uso quotidiano di questi alimenti, come d’ altronde per qualsiasi altro cibo con cui si passi dall’uso all’abuso. Se consumate con parsimonia, le salse sono una forte tentazione a cui non è necessario dire di no!

Annunci

2 commenti su “Le salse fanno ingrassare?

  1. Pingback: A note di salsa… | Il miglior amico dell'uomo? Il cibo.

  2. Pingback: KEBAB | Il miglior amico dell'uomo? Il cibo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16 gennaio 2015 da in nuovi articoli con tag , , , , .
Follow Il miglior amico dell'uomo? Il cibo. on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: